CAMERIERE, C'È UNA MOSCA NELLA ZUPPA

di Morena Abbagnato

5 cose da sapere sul cibo del futuro: gli insetti

25/02/2018


⇒ 2' di lettura

Da oggi la mosca nella minestra potrebbe non essere un errore del malcapitato ristoratore.

Negli ultimi mesi si è tanto discusso di Novel Food e dell’introduzione degli insetti sulle nostre tavole, ma ci sono ancora forti dubbi sull’argomento. Gli studi, le opinioni e le informazioni sul tema sono molteplici e, a volte, contraddittori.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza riassumendo in 5 punti quello che c’è da sapere sugli insetti a tavola:

  1. Gli insetti, Novel Food in Europa ma cibo abitualmente usato da alcune popolazioni dell’Africa e dell’Asia, sono considerati il cibo del futuro da alcuni esperti del settore alimentare per il loro elevato valore nutrizionale;
  2. Non tutti gli insetti possono essere consumati. La FAO ritiene che le specie commestibili siano circa 1900. I più consumati nel mondo sono: coleotteri, bruchi, api, vespe, formiche cavallette, locuste e grilli;
  3. Il Nuovo Regolamento europeo sui Novel Food, entrato i vigore il primo gennaio, non permette la commercializzazione in Italia degli insetti. Occorre, infatti, un’autorizzazione ad hoc per la sicurezza alimentare. Al momento, quindi, nessuna specie di insetto è autorizzata a scopo alimentare nel nostro Paese.
  4. È lecito comunque allevare gli insetti. Sono circa una decina gli allevamenti specializzati in in Italia. Gli insetti sono infatti utilizzati da anni nel settore delle disinfestazioni per la lotta biologica, metodo che prevede l’uso degli antagonisti naturali presenti nell’ambiente con l’obiettivo di mantenere i parassiti al di sotto delle soglie di rischio.
  5. I ristoratori che vogliono utilizzare questo tipo di alimento potranno richiedere il permesso all’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare e adeguarsi all’Haccp per l’uso di questi prodotti.

© riproduzione riservata


Ultimi articoli

Biografia - 14/10/2017
Info & Assistenza
Proponi un

Partner!

Scopri come...